STUDIO LEGALE AVVOCATO SALONIA TORINO

PSICOLOGIA DELLA COMUNICAZIONE

La figura dell’investigatore psicologico trova nella

professione forense un terreno fertile. È una nuova

figura professionale di ausilio all’avvocato che intende

avere un approcciomoderno alla professione.

Non sono più sufficienti le cognizioni giuridiche, è necessario che ogni professionista ampli  la propria visuale per fornire ai propri clienti un migliore approccio globale alle loro problematiche. L’investigatore psicologico fornisce all’avvocato gli strumenti necessari per comprendere la  comunicazione non verbale basandosi sulla scienza  della psicologia della comunicazione, che è uno strumento fondamentale per realizzare gli obiettivi che l’avvocato insieme al Suo assistito si sono  prefissati.

 

Quindi,essa è l’IMMEDIATO futuro per lo sviluppo dell’Avvocatura in Italia.

Si tratta di un mezzo potente per ottenere scientificamente le informazioni concretamente utili e indispensabili ed  in altro modo destinate a restare sconosciute.I tempi e la natura sempre più complessa degli individui, rende più arduo stabilire con soddisfacente certezza le intenzioni delle varie parti in conflitto.

In questa realtà l’investigatore psicologico diventa un sostegno necessario per non perdersi nei misteri della psiche umana

L’investigatore psicologico ci fornisce i criteri, la metodologia  con cui già dal primo incontro l’avvocato  può mettere l’assistito a proprio agio e ci facilita la scelta della strategia da adottare.

È necessario sapere che ogni essere umano ha una sua verità. Per formare questa sua verità il cervello nel momento in cui trattiene l’informazione  generalizzadeforma e cancella quindi forma una realtà che non è più la realtà reale ma bensì una realtà virtuale.

“Vi è un’irriducibile differenza tra il mondo e l’esperienza che ne abbiamo. Ciascuno di noi crea una rappresentazione del mondo in cui vive; per originare il nostro comportamento creiamo una mappa  o modello mentale.  La mappa non è il territorio."

Riconoscere questa realtà diventa strategico e di vitale importanza. Si pensi al processo penale, ai momenti cruciali per la messa a punto della strategia offensiva o difensiva, quando occorre prevedere e inquadrare le reazioni del pubblico ministero, dei magistrati, degli altri avvocati, della parte avversa, basandosi soprattutto  su osservazioni fugaci; quando si tratta di comprendere  il non detto di un testimone o della persona che si sta interrogando.

 Questi sono alcuni degli ostacoli che incontriamo nel corso delle pubbliche udienze!

 L'investigatore psicologico ci aiuta a superarli positivamente.